I playoff NBA: quando lo sport diventa spettacolo

4' di lettura 25/04/2019 - Per la gioia di tutti gli amanti di basket e degli appassionati di sport, è finalmente iniziata la stagione dei playoff NBA. Per oltre due mesi i migliori cestisti di tutto il mondo terranno incollati davanti agli schermi i propri fan, estasiati dalle sensazionali giocate dei loro beniamini.

Anche quest’anno i favoriti assoluti per la vittoria finale del titolo restano i Golden State Warriors che, trascinati dalle giocate inimitabili del loro leader Curry, sognano di portarsi a casa quello che sarebbe il loro quarto titolo negli ultimi cinque anni.

La NBA: un fenomeno planetario

Agli statunitensi va riconosciuto l’indubbio merito di essere riusciti a costruire negli anni un fenomeno di portata planetaria, capace di generare un indotto economico immenso. Con il processo di globalizzazione che ha inevitabilmente rivoluzionato anche il mondo dello sport, sono sempre di più i paesi che stanno imparando a conoscere il basket statunitense e ad apprezzarne la qualità eccelsa. Per gli americani lo sport è innanzitutto intrattenimento e a giudicare dai dati relativi alle vendite dei diritti televisivi e dal numero di appassionati che ogni anno seguono le partite di Pre e Post Season, come riportato sul sito di Sport Business Management, sembra proprio che stiano riuscendo a svolgere egregiamente il loro lavoro di promozione. Il merito di questo successo planetario è in buona parte anche dei Golden State Warriors che, record dopo record, si stanno attestando come una delle migliori squadre della storia del gioco e che anche quest’anno, in un evento giocabile anche grazie al bonus scommesse di Betway, il 17 aprile, a quota 1,50, sono i favoriti assoluti per la vittoria del titolo. Per l’NBA, l’Italia rappresenta uno dei mercati che negli ultimi anni ha fatto registrare la crescita maggiore: ciò è avvenuto sia perché la copertura televisiva delle partite NBA è sempre più vasta, che perché Gallinari e Belinelli, rispettivamente con i Los Angeles Clippers ed i San Antonio Spurs stanno riuscendo ad imporsi ad altissimi livelli. Dunque, grazie all’utilizzo dei social, il fenomeno NBA è accessibile ad un numero sempre maggiore di persone. Come ci racconta il Social Media Manager di NBA Italia Daniele Mazzanti, in una sua recente intervista, i social recitano un ruolo sempre più importante nella promozione degli eventi sportivi e, inevitabilmente, ciò avviene anche per la lega di basket più importante al mondo. Se a ciò si aggiunge che oggi, rispetto al passato, godersi una partita NBA è infinitamente più semplice rispetto a soli pochi anni fa, ecco che si comprende perché il mondo del basket americano siano uno di quelli che negli ultimi anni ha registrato una crescita maggiore a livello mondiale.

I campioni di oggi e la pesante eredità del passato

Il successo di un evento sportivo si deve inevitabilmente alla bravura e all'unicità dei suoi interpreti. La storia della NBA è ricca di cestisti che sono stati in grado di segnare un’epoca e che hanno avvicinato al gioco sempre più fan. Se è vero che nelle epoche passate l'NBA ha offerto fenomeni assoluti dello sport mondiale come Michael Jordan, Shaquille O’Neal, Kobe Bryant, Larry Bird, Magic Johnson e Kareem Abdul-Jabbar, è altrettanto vero che la generazione attuale non è da meno e che il livello generale dell'NBA è tra i più elevati di sempre. LeBron James, Steph Curry, Giannīs Antetokounmpo e James Harden sono i degni eredi di quei campioni che in passato hanno contributo a rendere grande il mondo del basket americano. Negli ultimi anni il livello del basket mondiale si è sensibilmente innalzato e la platea di potenziali giocatori NBA è infinitamente più vasta rispetto a quella di solo qualche decennio fa. Sempre più giocatori europei, asiatici, australiani, dopo aver impressionato nei propri campionati nazionali e continentali, riescono a mettersi in mostra anche oltreoceano ed a giovarne è il livello della lega. A conferma di quanto detto sinora, uno dei candidati alla vittoria del titolo di MVP è il greco Giannīs Antetokounmpo che con i suoi Milwaukee Bucks, oltre ad ambire alla vittoria del titolo, spera di portare a casa il riconoscimento di miglior giocatore stagionale, impresa mai riuscita a nessun giocatore non statunitense in tutta la storia della NBA.

Il mondo NBA rappresenta quanto di meglio lo sport mondiale sia in grado di offrire. Che si sia amanti di basket o semplici spettatori disinteressanti non resta altro da fare che mettersi comodi in poltrona e godersi lo spettacolo che i migliori cestisti al mondo si preparano a mettere in scena.






Questo è un articolo pubblicato il 25-04-2019 alle 15:05 sul giornale del 24 aprile 2019 - 63 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a6PX





logoEV
logoEV