Venarotta: presentazione della strategia Rifiuti Zero

2' di lettura 11/06/2019 - L’Associazione Marche a rifiuti zero è lieta di invitarti alla presentazione della strategia Rifiuti Zero il prossimo venerdì 14 giugno alle ore 17.30 a Venarotta e sabato 15 giugno alle ore 9.30 a Grottammare, che sarà illustrata da Rossano Ercolini, presidente dell'associazione Zero Waste Europe, a conclusione delle numerose attività scolastiche realizzate sul tema dei rifiuti e nell’ambito del cammino di questi comuni verso la rivoluzione ecologica e Rifiuti zero.

Maestro elementare, Ercolini è ideatore del progetto «Passi concreti verso Rifiuti Zero». Si occupa di gestione dei rifiuti da 34 anni e per queste sue battaglie ha ricevuto nel 2013 il prestigioso Goldman Environmental Prize, il Nobel alternativo per l’ambiente, è stato ospite del presidente Obama e ha conquistato fama mondiale. Attualmente è presidente del Centro di Ricerca Rifiuti Zero e dell’associazione Zero Waste Europe. Oltre a numerosi articoli sull’argomento, ha pubblicato nel 2014 Non bruciamo il futuro e nel 2018 Rifiuti zero - I dieci passi per la rivoluzione ecologica.

Con il suo intervento, vogliamo dimostrare che si può vivere senza mandare tonnellate di rifiuti in inceneritori o in discarica e senza immettere microplastiche nei mari. Ercolini illustrerà un modello in dieci passi: dalla raccolta differenziata porta a porta, al compostaggio che trasforma in fertilizzante il nostro umido, dal riciclo dei materiali al dare una seconda vita a molti nostri oggetti ed elettrodomestici, da una bolletta che premi con incentivi i cittadini virtuosi a una accorta politica degli imballaggi che li riduca all’origine o li renda compostabili.

Inoltre il modello Rifiuti Zero si sposa perfettamente con l’economia circolare, in cui i materiali e l'energia utilizzati per fabbricare i prodotti mantengono il loro valore il più a lungo possibile, i rifiuti sono ridotti al minimo e si utilizzano quante meno risorse possibili.

Siete tutti invitati a partecipare: la rivoluzione è in corso! Va verso un mondo pulito, e dipende da una collaborazione responsabile e lungimirante fra cittadini, istituzioni e produttori. Perché mai come nel caso dei rifiuti, si può dire che il futuro del mondo è nelle nostre mani.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-06-2019 alle 10:32 sul giornale del 12 giugno 2019 - 200 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8tx





logoEV