Unieuro, UGL: "Chiesta al Prefetto urgente convocazione. Occorre fermare la 'macelleria umana e sociale'"

1' di lettura 01/07/2019 -

Immaginiamo l’impatto traumatico che tocca una famiglia quando arriva una lettera che comunica entro pochi giorni di trasferirsi così lontano, addirittura una lavoratrice incinta al nono mese, viene compresa in questa lista e destinata a Portogruaro vicino a Pordenone.

Una feroce faccia della Unieuro, sconosciuta, di macelleria sociale, di licenziamenti mascherati da impossibili trasferimenti.

La UGL farà muro contro questo mercato selvaggio; siamo chiamati, sindacati e lavoratori, ad utilizzare tutti gli antidoti per evitare che la Unieuro asfalti diritti e dignità delle persone con una operazione cinica e illegittima che elude normative di riferimento consolidate.

La UGL ha inviato al Prefetto una accorata richiesta per una convocazione urgente delle parti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2019 alle 16:09 sul giornale del 02 luglio 2019 - 362 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli, unieuro, ugl, città delle stelle, unieuro ascoli, prefetto ascoli, ugl ascoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a805





logoEV