Sisma: giovedì Tavolo per nuove ordinanze

1' di lettura 17/12/2019 - È prevista giovedì 19 dicembre la cabina di coordinamento in cui i rappresentanti dei territori terremotati di Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria saranno chiamati ad approvare nuove, attese ordinanze sul personale, sull’anticipazione delle spese di progettazione, sulle proroghe danni lievi e sulla cumulabilità degli incarichi per le relazioni specialistiche.

“Il nuovo DL sisma ha creato finalmente le condizioni di garanzia indispensabili per consentire alla struttura commissariale l’erogazione ai professionisti del 50 % di anticipo sulle parcelle del computo ammesso a contributo – spiega Farabollini – L’obiettivo dell’anticipazione, abbinata allo snellimento delle procedure attraverso l’autocertificazione, laddove applicabile, resta quello di favorire la ricostruzione leggera e di limitare lo stallo progettuale di quella pesante per i lunghi tempi di istruzione da parte degli USR regionali”.

Per quanto attiene al personale, invece, saranno definiti criteri e modalità di attuazione per l’implementazione del personale sisma che, secondo il Decreto Sblocca Cantieri, dovrà essere assegnato a quei comuni che decideranno di gestire in proprio l’intero iter istruttorio per la ricostruzione degli edifici con esito B e E – livello operativo 4.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2019 alle 17:52 sul giornale del 18 dicembre 2019 - 210 letture

In questo articolo si parla di terremoto, politica, camerino, marche, ascoli, sisma

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bedr





logoEV
logoEV