IN EVIDENZA




Offida: Consiglio Comunale, già impegnate sulla crisi sanitaria risorse per 170 mila euro

Si è svolto lunedì 30 novembre il Consiglio Comunale di Offida (in remoto), tra i punti all'ordine del Giorno la ratifica della Variazione di Bilancio di Previsione con un impegno complessivo di risorse comunali pari a circa 170 mila euro, per affrontare la crisi sanitaria.

26 giugno 2020



...

Arriva alla sua undicesima edizione Non a Voce Sola, rassegna di poesia, filosofia, narrativa, musica ed arti che, patrocinata dalla Regione Marche- assessorato alla Cultura, dalla Commissione Pari Opportunità della Regione Marche, dalla Università di Macerata e Università Politecnica delle Marche e da un circuito di dieci comuni delle cinque province marchigiane, si propone anche quest‘anno di essere luogo del racconto del femminile e del dialogo fra i generi.







25 giugno 2020



...

Grande serata per tutti gli amanti del rock italiano. Con l'estate 2020 ormai in piena fase di ripartenza, il Modà, storico locale della riviera che negli ultimi anni ha fatto ballare, divertire ed innamorare numerose persone, ritorna con le sue serate all'insegna della musica.






24 giugno 2020


...

Dopo l’approvazione dell'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa), è ora prescrivibile nelle Marche, dove si stimano più di 700 pazienti affetti da leucemia linfatica cronica (LLC), una nuova combinazione di farmaci, diversa rispetto alla classica chemioterapia, che per la prima volta può essere prescritta per una durata fissa nei pazienti con LLC, uno dei tumori del sangue più diffusi.







...

La Direzione dell’Area Vasta 5 esprime riconoscenza ed apprezzamento per la donazione ricevuta dal Rotary di Ascoli che ancora una volta si è dimostrato vicino al Territorio con una iniziativa tangibile, a sostegno dei Medici di Medicina Generale e dei Pediatri di Libera Scelta del Piceno che da mesi sono in prima linea per combattere l’emergenza sanitaria.



23 giugno 2020


...

“Il Governo continua a non fare quello che serve davvero ai terremotati delle Marche e del Centro Italia. Da mesi la Lega ha proposto soluzioni adeguate ed altre ne sta presentando per sostenere e rilanciare l’economia delle zone colpite, ma PD e Cinquestelle le respingono sistematicamente. Abbiamo già presentato gli emendamenti al DL Rilancio su rinnovo della Zona Franca Urbana per i prossimi anni, esclusione dal reddito a fini ISEE dei fabbricati danneggiati, sospensione delle cartelle esattoriali”.


...

Dopo la pausa del periodo dell’emergenza Coronavirus, e della limitazione degli spostamenti, è ripreso dal 5 giugno il progetto “Salute in cammino”. Si tratta di una iniziativa ormai consolidata nel tempo, visto che va avanti da ben 7 anni e che ha coinvolto migliaia di cittadini di ogni età in camminate settimanali della durata di circa un’ora.


...

La creazione di una Zes (Zona Economica Speciale) per il cratere sismico del centro Italia è indispensabile: il M5s lo sostiene ormai da qualche anno, tanto che esiste dai primi mesi di questa legislatura una proposta di legge a prima firma Cataldi, a cui ne sono seguite anche altre dal gruppo parlamentare M5S delle Marche.



...

Ad oltre cinque mesi da quando siamo di fronte ad una emergenza sanitaria e, ce lo auguriamo, superata ora nelle sue fasi più critiche, per lo meno nel nostro Paese – afferma Giuseppe Mazzarella, Presidente di Confartigianato Imprese Marche – è giunto il momento di considerare ed “utilizzare” la discontinuità determinata dalla pandemia e dal forzato lockdown come “opportunità” per fare in modo che si segni davvero una interruzione, che si tracci definitivamente una “linea di non ritorno”, rispetto a quelli che sono i punti di debolezza emersi, sia a livello nazionale che regionale.





22 giugno 2020



...

In attesa di definire il passaggio di consegna della gestione delle macerie con il Dipartimento di Protezione Civile, il Commissario Straordinario Ricostruzione dei territori colpiti dal sisma 2016, Giovanni Legnini, ha disposto il trasferimento immediato alla Regione Marche di 9 milioni di euro per consentire intanto la ripresa del servizio attualmente interrotto.