Fratelli d'Italia ripresenta emendamenti sul sisma: "Speriamo che questa sia la volta buona"

Terremoto 1' di lettura 05/05/2020 - Dopo esserci ripresi dalla sorpresa per le parole del Commissario Straordinario alla Ricostruzione Giovanni Legnini, di condivisione delle battaglie che portiamo avanti da anni sul tema ricostruzione, con i colleghi Acquaroli e Prisco, nel dl Liquidità abbiamo ripresentato gli emendamenti sul sisma, sperando che questa sia la volta buona.

Più poteri al commissario, semplificazione nella ricostituzione privata e velocizzazione di quella pubblica, in particolare per l’edilizia scolastica, incremento del personale negli uffici per la ricostruzione ed infine agevolazione nell’accesso ai fondi europei per i 138 comuni colpiti dal terremoto, questi sono i temi di assoluta urgenza che abbiamo riproposto. Ci auguriamo che la maggioranza prenda in considerazione i nostri consigli, che sono gli stessi da due anni, e le nostre argomentazioni e soprattutto che faccia tesoro del fatto che anche il Commissario al sisma è arrivato sulle nostre posizioni.

Rincresce constatare che il dibattito sia ancora concentrato sulle strategie da applicare per togliere la ricostruzione dal binario morto in cui è ferma dal 2017 e che quelle proposte di Fratelli d'Italia da sempre osteggiate e bocciate dal Governo soltanto ora siano prese in considerazione dal Commissario e dal mondo politico a lui vicino. In questo momento storico è indispensabile dare un segnare di ripartenza, non solo per le comunità del Centro Italia ma per la Nazione intera, perché far partire la ricostruzione significa innescare un sistema di imprese che torna a produrre. Di questo abbiamo bisogno, da nord a sud.

È quanto dichiara l’On. Paolo Trancassini, ex sindaco del Comune di Leonessa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2020 alle 19:30 sul giornale del 06 maggio 2020 - 206 letture

In questo articolo si parla di politica, fratelli d'italia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bkZ9





logoEV
logoEV