Unieuro, prima udienza in tribunale per i 3 lavoratori licenziati ad agosto 2019. La UGL confida in una 'giustizia giusta'

1' di lettura 16/09/2020 - Venerdì 18 settembre si terrà in tribunale ad Ascoli Piceno la prima udienza del ricorso dei 3 lavoratori licenziati da Unieuro per la chiusura del punto vendita di Città delle Stelle.

Veramente un posto ai 3 lavoratori la Unieuro l'aveva trovato; 2 lavoratori dovevano prendere servizio a Gela in Sicilia ed 1 a Portogruaro, al confine con il Friuli una discriminante provocazione; il trasferimento era di fatto un licenziamento mascherato.

Nel luglio 2019, nell'incontro finale in Prefettura, la UGL, con dati alla mano, aveva ribadito ai responsabili Unieuro che nei punti vendita di Unieuro Oasi Ascoli Piceno, Porto d'Ascoli e Grottammare c'era un tale accumulo di ferie non godute ed un utilizzo abnorme di lavoro straordinario da rendere possibile all'interno di quei 3 punti vendita il riassorbimento dei 3 lavoratori successivamente licenziati.

La questione è oggi in mano al Giudice del Lavoro di Ascoli Piceno dovrà valutare se la procedura seguita sia coerente con le normative e se quel tipo di trasferimento / licenziamento sia legittimo.

La UGL ritiene che ragionevolmente un trasferimento dall'oggi al domani a Gela e a Portogruaro esuli completamente dalla sfera di provvedimento tecnico, organizzativo, produttivo; contiene tutti i connotati di trasferimento / licenziamento di natura punitiva ed illegittima.

Siamo vicini ai 3 lavoratori colpiti nella loro dignità da un ingiusto licenziamento.

La UGL confida in un positivo e veloce esito del ricorso.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-09-2020 alle 15:57 sul giornale del 17 settembre 2020 - 217 letture

In questo articolo si parla di lavoro, ugl, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bwed





logoEV