Torna Fritto Misto in una insolita edizione autunnale nel pieno rispetto della normativa anticovid. Grandi fritture e grandi chef ad Ascoli Piceno

4' di lettura 28/09/2020 - Non potevamo lasciare a bocca asciutta i nostri followers. E allora abbiamo pensato ad un formato più breve in una stagione diversa da quella usuale. Fritto Misto, il più importante festival italiano dedicato alla frittura, si farà nel pieno rispetto della normativa anti Covid, applicando in maniera rigorosa i protocolli previsti.

Seppure in un periodo diverso, con una formula del tutto nuova a causa delle misure di distanziamento, Ascoli Piceno tornerà ad essere la capitale del fritto, dal 30 settembre al 4 ottobre prossimo. Una buona notizia in un periodo ancora fortemente condizionato dall’emergenza sanitaria che ha prodotto l’annullamento di numerosi eventi. Anche la Tuber Communicatios, organizzatrice di Fritto Misto ha riflettuto a lungo sull’opportunità di svolgere l’edizione del 2020 oppure rinviare tutto all’anno prossimo, optando alla fine per la prima soluzione, nella consapevolezza che un segmento turistico come quello degli eventi deve continuare la propria attività, applicando però in maniera rigida tutti i protocolli previsti. Una formula nuova che tuttavia non condizionerà la degustazione degli eccellenti fritti che l’evento è abituata a regalare al suo affezionato pubblico.

Fritture che come è ormai consuetudine da ben 15 anni verranno preparate nel Palafritto, ubicato in Piazza Arringo. Tra le sfiziosità presenti lo gnocco fritto emiliano di Riccardo “Pippo” Forapani, chef de partie dell’Osteria Francescana di Modena che interpreterà lo storico piatto modenese in vari modi, da quello più tradizionale a quello più innovativo. E poi ancora i grandi classici della frittura italiana a partire dalle olive ascolane ripiene Dop, realizzate da Fritto Misto Lab di Pagliare del Tronto, i veri arancini siciliani dell’azienda Fattore Siculo di Adrano (Ct), il panzerotto pugliese, il baccalà e i supplì romani di Francesco Cingolani, la pizza fritta di Mirko Petracci, giovane ascolano in ascesa nel panorama nazionale della pizza, che presenterà la sua pizza brevettata Gran’Aria.

Non mancheranno alcune chicche della frittura internazionale tra cui i fritti dalla Grecia e lo Zighinì Eritreo. La novità della prossima edizione di Fritto Misto sarà uno stand interamente dedicato ai giovani chef, tra cui figurano i nomi di Davide Di Fabio, chef dell’Osteria Francescana di Modena di Massimo Bottura, Davide Camaioni del Ristorante Posto Nuovo di San Benedetto del Tronto, Daniele Citeroni dell’Osteria Ophis di Offida, Enrico Mazzaroni de Il Tiglio di Montemonaco, Alberto D’Agostino.

Tra i partner di Fritto Misto figura la Regione Marche con uno stand dedicato alla promozione dei bandi del Piano di Sviluppo Rurale, con tutte le possibilità offerte da questo formidabile strumento a tutti gli agricoltori del territorio Regionale.

Main sponsor di Fritto Misto sarà Olitalia, che presenta Frienn, un olio la cui formulazione con olio di girasole altoleico, con aggiunta di antiossidanti naturali e priva di olio di palma, è del tutto salutare rispetto a tutti gli altri oli da fritttura.

Tra gli sponsor figurano anche Le Farine Magiche, azienda leader in Italia del settore che può vantare decine di tipi di farine per tutti i gusti e tutti gli usi, la storica azienda ascolana Meletti, produttrice di Anisetta e Adriatica Olii, operante nel centro Italia nel settore del riutilizzo dell’olio esausto. L’olio recuperato, quindi, non solo non provocherà danni ambientali e alle fognature (come avviene quando lo si smaltisce nei lavandini o negli scarichi), ma sarà anche rigenerato al 100% e trasformato in nuove risorse come inchiostri, saponi, nuova energia e biodiesel

Partner storico di Fritto Misto è la Vinea di Offida che parteciperà all’evento con il progetto di Filiera Piceno Open. Tutti i possessori del biglietto di Fritto Misto potranno gustare il fantastico olio extravergine biologico promosso dalla Vinea. Nello stand di Vina che accoglierà i visitatori di Fritto Misto sarà possibile partecipare a minicorsi di degustazione dell’olio extravergine biologico delle aziende partner del progetto Piceno Open.

Altra novità di questa edizione sarà la vendita on line dei ticket per Fritto Misto, che sarà realizzata sulla pagine facebook di Fritto Misto attraverso la piattaforma Eventbrite.

Allora ci vediamo a Fritto Misto, con tante cose da mangiare e da fare!!

Info e prenotazioni: 329.3364788

Frittomistoallitaliana.it

Pagina facebook di Fritto Misto






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-09-2020 alle 15:31 sul giornale del 29 settembre 2020 - 339 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bxaW





logoEV