AV5, USB: "Dopo la nostra denuncia all'ospedale Mazzoni accade l'incredibile 2!"

2' di lettura 11/11/2020 - Mercoledì è stata posizionata tenda nella camera calda del Pronto Soccorso di Ascoli Piceno con barelle! Questa è la soluzione individuata dalla nostra Dirigenza?! Al terzo piano dell'ospedale pare che vogliano aprire altro reparto Covid19....in un Ospedale che dovrebbe essere, come scritto nel piano Pandemico Marche, NO Covid!

Anche la RSA di Offida sta sfuggendo di mano rispetto ai contagi che pare siano oramai oltre 10 tra ospiti e operatori sanitari! Con procedure per Operatori Sanitari per la vestizione dpi Covid19 con Corsa a ostacoli…devono saltare da una
Cosa si aspetta a trasferire PZ positivi in reparti Covid dedicati?!!
Ma queste decisioni sono assunte da chi? Il direttore ASUR lo sa? Il Sindaco di Ascoli e l’assessore alla sanità ne sono a conoscenza?!

Solo pochi giorni fa, avevamo portato all'attenzione della stampa la drammatica situazione nella quale versa la Area Vasta 5 per quanto riguarda la situazione dei posti letto covid e la conseguente attesa di ore, se non di giorni, alla quale sono costretti i pazienti al Pronto Soccorso. E quindi, per ovviare a questa situazione, non si è trovata altra soluzione se non quella, come accaduto per il reparto Murg di Ascoli Piceno diventato dalla sera alla mattina reparto Covid19, di individuare reparti non strutturati e organizzati perché non previsti allo scopo, dal Piano Pandemico Regionale.
E si continua con questa linea’ allestendo tendone da campo dentro alla camera calda del pronto Soccorso, con nessun tipo di garanzia di percorsi separati tra contagiati, sospetti e non!! O di aprire reparto covid al terzo piano dell’ospedale senza che questo reparto sia strutturato e preparato per accogliere pz e operatori sanitari, nessuna camera a pressione negativa! Una pezza che è peggio dl buco!
L’Unione Sindacale di Base riteniamo queste azioni imprescindibili e urgenti da attuare per la salvaguardia della salute degli operatori sanitari, dell’utenza e della struttura stessa.

Di fronte a questa situazione non possiamo che continuare a denunciare tali scelte e invitare tutte e tutti a lottare e aderire allo Sciopero il 25 Novembre 2020 per una Sanita Pubblica e Assunzioni Stabili
#IoSciopero25Novembre
#usbsanita






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-11-2020 alle 16:11 sul giornale del 12 novembre 2020 - 251 letture

In questo articolo si parla di attualità, sindacati, USB, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bBCj





logoEV