Macerata: il Sindaco Parcaroli e la bellezza degli antichi mestieri nel chiosco magico

2' di lettura 13/12/2020 - Inaugurato dal Sindaco di Macerata nella mattinata di sabato il “chiosco magico” allestito dall’associazione Amanuartes che non poteva disporre di location migliore per riscaldare e colorare il Natale con le creazioni dei suoi maestri artigiani provenienti dal maceratese, dall’ ascolano e dal fermano.

Cristina, Eliana, Graziana (promotrice dell’iniziativa), Gigliola, Giovanni, Marcello, Stefano, sono i nomi di alcuni degli straordinari artigiani che fanno rivivere, attraverso la loro passione, le tradizioni degli antichi mestieri. Sì perché Amanuartes, spesso itinerante con le sue preziose realizzazioni in tanti Comuni delle Marche, “mette insieme il valore del fatto a mano e del fatto ad arte”.

Dall’abilità manuale ed esperienza di queste straordinarie persone prendono forma oggetti unici che obbligano a tante ore di lavoro. Esposti nel chiosco magico per essere anche acquistati e farne quindi doni preziosi, lavori in ceramica, creazioni con materiali di recupero, merletti a tombolo e tanto altro come lavorazioni vetro a lume, la tessitura ed i saponi naturali.
Niente di più vero dunque di chi ha detto: “chi lavora con le mani è un operaio, un uomo che lavora con le sue mani ed il suo cervello è un artigiano ma chi lavora con le sue mani il suo cervello ed il suo cuore è un artista” e al chiosco magico di belle cose ce ne sono davvero tante.

“Chapeau” quindi a chi, in questa insana globalizzazione, con la propria maestria cerca di salvaguardare, al pari delle opere d’arte, gli antichi mestieri sempre troppo poco valorizzati.
Bravo Sindaco che hai concesso una vetrina di insolita visibilità per rendere il giusto tributo a chi mantiene vive le professionalità e le tradizioni che hanno lontane origini e che sfuggono a tanti.

Il chiosco magico sarà aperto nel pomeriggio di tutti i giorni feriali e per tutta la giornata, il sabato e la domenica. Il Chiosco magico vi aspetta in viale Trieste in prossimità dello Sferisterio difronte al Comune.


di Lorenzo Bracalente
lorenzo.bracalente@gmail.com
 







Questo è un articolo pubblicato il 13-12-2020 alle 11:05 sul giornale del 14 dicembre 2020 - 206 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo, lorenzo bracalente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bFC8





logoEV