Coldiretti Ascoli Fermo, il presidente Marconi: "Distretto biologico unico, faremo la nostra parte"

agricoltura biologica 1' di lettura 16/02/2021 - “Le Marche devono potersi presentare ed essere ben riconoscibili dai mercati mondiali. La qualità non manca, dobbiamo metterci in mostra. In un momento storico in cui si registrano grandi aggregazioni anche interregionali, avere un unico Distretto Biologico Marche è una bella novità in una regione da sempre frammentata e, proprio per questo, relegata alla marginalità.

Se la sfida è “diventare il più grande distretto biologico d’Italia” noi ci siamo e faremo la nostra parte”.

Sono queste le parole con le quali il presidente di Coldiretti Ascoli Fermo, Armando Marconi, ha commentato la conferenza stampa del vicepresidente regionale Mirco Carloni che ha presentato martedì i nuovi criteri per il riconoscimento dei Distretti del cibo annunciando un sistema unico per il biologico, chiamato a valorizzare al massimo questo comparto che caratterizza la nostra regione, ai vertici italiani per incidenza sulle superfici agricole.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2021 alle 17:52 sul giornale del 17 febbraio 2021 - 129 letture

In questo articolo si parla di attualità, agricoltura, coldiretti, agricoltura biologica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bOm5





logoEV