Appignano del Tronto è #MaskFree

1' di lettura 17/04/2021 - Ci siamo inoltrati nelle vie dello splendido borgo marchigiano con una panoramica mozzafiato sui calanchi. Questa “spedizione” ci ha riempito di emozioni: gli scenari di Appignano sono unici, il Borgo è mantenuto con passione, voglia di fare e ci sono una marea di cantieri in movimento per offrire ai cittadini delle alternative culturali, ambientali, sociali solitamente assenti in queste piccole realtà al 100% Made in Italy.

In piazza dell’emigrante c’è un cartello stradale che indica i km che distanziano Appignano del Tronto da altre mete internazionali: New York come Dortmund come Buenos Aires... un bel inno all’integrazione!

Nel “Borgo dei Tulipani” come ci è piaciuto soprannominarlo, vista la presenza degli stessi fiori in diverse vie del borgo, abbiamo trovato 45 mascherine gettate a terra e disperse nella natura. Non è un numero elevato, ma considerata la popolazione di 1.700 abitanti sono troppe! Adesso il comune è libero dalle protezioni individuali anti COVID-19 e confidiamo che i suoi fantastici abitanti ci aiutino a mantenerlo così!

Un grazie sentito al sindaco Sara Moreschini e al consigliere Flora Priori per averci permesso di realizzare l’evento, averci seguito e averci supportato come potevano. L’unione fa la forza, a presto e ancora una volta, grazie.








Questo è un articolo pubblicato il 17-04-2021 alle 13:53 sul giornale del 19 aprile 2021 - 147 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bX71