L'ANPI provinciale piange la scomparsa della partigiana Egidia Coccia, “la Postina”

1' di lettura 27/05/2021 - Ci ha lasciato la Partigiana Egidia Coccia. Egidia  fece la sua scelta giovanissima, a 19 anni abbracciò la lotta armata per la libertà, iniziando a trasportare di notte, con i somari, le armi per rifornire i partigiani fuggitivi tra il monte Ascensione e l’area di Castignano.

Detta “la Postina”, durante la Resistenza, non solo perché recapitava documenti, ma per la sua abilità nel decodificare l’alfabeto Morse, il suo ruolo divenne ben presto insostituibile .

Lo spirito combattivo, la fermezza nel condannare l’orrore del regime nazifascista, la disponibilità a condividere la memoria partigiana, sono i caratteri che hanno contraddistinto la figura di Egidia fino ai suoi ultimi giorni.

Presidente ad honorem della sezione ascolana ANPI, con la sua vita intensa, pronta ad incoraggiare i giovani e a dividere con loro un messaggio di fiducia nel futuro, è stata un fulgido esempio di coerenza e coraggio, di indipendenza ed emancipazione, di ribellione ai fascismi vecchi e nuovi, per affermare sempre e comunque i valori della libertà, della solidarietà, della democrazia.

Grazie, Egidia per quello che hai donato, per quello che ci hai insegnato.

Ai familiari l’abbraccio dell’ANPI provinciale.

I funerali si svolgeranno venerdì, alle 14,30, presso il Cimitero di Castel di Lama.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-05-2021 alle 16:21 sul giornale del 28 maggio 2021 - 129 letture

In questo articolo si parla di cronaca, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b4OW





logoEV
logoEV