Coronavirus Marche: nessuna vittima da 14 giorni e vaccinazioni quasi al 50%, ma crescono i contagi

1' di lettura 19/07/2021 - Per la terza settimana consecutiva crescono i casi di Coronavirus nelle Marche. A differenza delle settimane precedenti però la maggior parte dei casi non sono più concentrati in provincia di Ascoli. Le provincie di Pesaro e Ancona hanno più casi di Ascoli e anche Macerata ha molti casi. Il numero dei casi è più contenuto solo in provincia di Fermo.

Cresce anche il numero degli attualmente positivi che raggiungono quota 1501.

Salgono da 8 a 13 anche i ricoveri mentre restano fissi a 2 i ricoverati in terapia intensiva.

La buona notizia della settimana è che non si registrano vittime da covid-19 da 14 giorni.

La campagna vaccinale accelera ancora e per la prima volta supera le 100.000 dosi inoculate in una settimana. Entro mercoledì la metà dei marchigiani sarà vaccinata con entrambe le dosi ed un'altro 10% avrà ricevuto la prima dose. Oggi siamo al 47,5% di vaccinati e al 12,5% che ha ricevuto solo la prima dose.

Il confronto con il 2020 è impietoso per quanto riguarda i nuovi contagi. Per quanto riguarda Ricoveri e terapie internsive i dati quest'anno sono peggiori, ma la differenza è minima. Come quest'anno anche nel 2020 nella stessa settimana non si verificarono contagi.








Questo è un articolo pubblicato il 19-07-2021 alle 23:45 sul giornale del 20 luglio 2021 - 135 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele pinto, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ca9Q





logoEV