Castorano: "Il viaggio come rinnovamento”, al via il “Caffè filosofico”

2' di lettura 20/07/2021 - Tutto pronto per la prima parte dell’edizione estiva del “Caffè filosofico” che, nei due appuntamenti in programma, avrà come tema “Il viaggio come rinnovamento”.

“Il Covid19 – spiegano i componenti di 3Sicc Aps, associazione che organizza l’iniziativa – ha derubato l’umanità della capacità di spostarsi, visitare luoghi esotici e meravigliosi. Ha tolto, almeno per un po’, il turismo ma non ha potuto togliere all’essere umano la dimensione del viaggio. Non poteva farlo, non era nella disponibilità di questa malattia. Il viaggio non è un mero spostamento da un luogo a un altro. C’è una differenza sostanziale tra l’animale che si sposta per sopravvivere e l’essere umano che si sposta anche per scoprire, esplorare, comprendere e incontrare l’altro e sé stesso nelle profondità dell’anima. Ed è proprio questo il viaggio che cercheremo di mettere a tema in queste serate. Il viaggio è dunque una esperienza eminentemente umana capace di stravolgere e rinnovare l’essenza stessa di ogni persona che in un modo o nell’altro è disposta a mettersi in cammino: sia in senso letterale, spirituale o metaforico; perché sulla scia del grande scrittore americano John Steinbeck siamo convinti che non sono le persone a fare i viaggi ma i viaggi a fare le persone”.

L’iniziativa “Caffè filosofico” rientra nel progetto “ASCODEPT 2.0”, finanziato dalla Regione Marche e dal Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale. Il programma per l’iniziativa prevede due incontri che si svolgeranno presso Piazzetta Belvedere in via Castellana a Castorano. Il 31 luglio alle ore 21 sarà presente Maurizio Serafini che parlerà di “Il viaggio come Cammino”. Serafini è guida escursionistica e ambientale, ha esplorato l’Himalaya, le Ande ed i suoi amati Appennini. Insieme a Luciano Monceri ha ideato e curato il libro “Il Cammino Francescano della Marca”.

Domenica 1 agosto, sempre alle 21, saranno presenti Emanuele Di Silvestro con “Il viaggio in Dante” ed Antonio D’Emilio che leggerà alcuni passi del sommo poeta.

Di Silvestro, laureando in filologia moderna, consulente scientifico per il programma radiofonico “Radio Dante”, è giurato speciale del Premio letterario nazionale Città di Ascoli Piceno. D’Emilio è attore di teatro, cinema e tv, speaker pubblicitario, vincitore del premio interpretazione della Maratona Dantesca 2021 organizzata da Kiwanis Chieti Pescara D’Annunzio.

La partecipazione ai due appuntamenti del “Caffè filosofico” è gratuita ma la prenotazione è obbligatoria (massimo 50 partecipanti) con un messaggio whatsapp al numero 3515506059.

Alla realizzazione dell’iniziativa collaborano La Rinascita, Delta Odv, Centro Iniziative Giovani APS ASD, mentre hanno concesso il patrocinio il Comune di Castorano e la Pro Loco di Castorano.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-07-2021 alle 12:37 sul giornale del 21 luglio 2021 - 138 letture

In questo articolo si parla di cultura, Castorano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cbbI





logoEV
logoEV