Giovedì il debutto di "Marchestorie show", direzione artistica di Paolo Notari e Alberto Toso Feo, in Piazza del Popolo

1' di lettura 28/07/2021 - Debutta giovedì 29 luglio, alle 21, nell’incantevole Piazza del Popolo di Ascoli Piceno Marchestorie show, lo spettacolo itinerante con la direzione artistica di Paolo Notari e Alberto Toso Feo, che racconta le Marche attraverso i suoi borghi, i suoi sapori, le sue vicende millenarie ma soprattutto le sue storie.

Sarà una vera e propria festa di tutto il territorio marchigiano, dal mare alle montagne per conoscere le nostre meravigliose città e i luoghi più nascosti o misteriosi; assaggiare cibi nuovi e rincorrere emozioni inedite, seguendo le trame di una conoscenza che si fa spettacolo e divertimento. Saranno proiettate immagini esclusive dei borghi più belli delle Marche, alternate a interventi musicali di numerosi gruppi folkloristici coinvolti, tutti marchigiani.

La serata, condotta dall’inviato Rai Uno Paolo Notari con la regia di Sabino Morra, vedrà sul palco grandi artisti: La Macina, Gli Artocria (Gruppo storico antichi romani di Cupra Marittima), la fisarmonicaorchestra di Diego Trivellini, il Gruppo folk Città di Matelica e le Quam Pulchra Es.

Per questo debutto, giovedì sera in Piazza del Popolo, saranno presenti il Presidente della Regione Francesco Acquaroli, l’assessore regionale alla cultura Giorgia Latini e il Sindaco Marco Fioravanti.

Dopo Ascoli, Marchestorie show toccherà altre piazze marchigiane e sarà il 18 agosto a Fermo, il 22 agosto a Senigallia, il 25 a Macerata, il 29 a Fano e il 1 settembre a Civitanova Marche.

Marchestorie show fa da apripista al Festival Marchestorie, fortemente voluto dalla Regione Marche, che dal 2 al 19 settembre coinvolgerà altri 40 Comuni marchigiani.

In allegato la locandina.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-07-2021 alle 17:03 sul giornale del 29 luglio 2021 - 182 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ccvr