Un murale per raccontare "Ci vuole un fiore"

1' di lettura 27/09/2021 - Oltre ad essere una forma d’arte, la street art può essere utilizzata come potente mezzo per veicolare un messaggio.

Partendo da questo presupposto l’Associazione ANFFAS Onlus di Ascoli Piceno, nell’ambito del progetto” Ci vuole un Fiore”, realizzato in collaborazione con la Fondazione Carisap, ha deciso di creare un murales sul tema della natura. Grazie ad Arte Pubblica, realtà che nasce dall’impegno dell’Associazione Defloyd e che da diversi anni, cura interventi di arte urbana, e la disponibilità dell’ Area Vasta 5, l’idea di lasciare un’immagine che racconti il progetto, si concretizzerà.

Dal 27 settembre sarà infatti possibile vedere all’opera l’artista bergamasco, Alessandro Etsom Conti. L’area interessata dall’opera d’arte murale è quella dei muri d’ingresso dell’ex Sanatorio, in via delle Zeppelle. L’opera che verrà realizzata trae ispirazione dalle attività del progetto”Ci vuole un fiore”: la manipolazione della creta, l’orto-terapia e la pet therapy. Si tratta di attività semplici, che nella loro genuinità raccontano la natura e il rispetto di tutti gli esseri viventi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-09-2021 alle 21:03 sul giornale del 28 settembre 2021 - 129 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/clrf





logoEV