Riparte l’alta formazione nel settore umanistico

1' di lettura 12/10/2021 - Se consideriamo, alla luce degli scenari attuali, un certo senso di disorientamento, dovuto alla perdita dei punti di riferimento, e di contenimento fondamentali, che si può sperimentare sul piano delle esistenze individuali e collettive, il recupero della qualità orientativa fondamentale dell’educazione dovrebbe essere un compito ineludibile, cosi come compito altrettanto ineludibile è quello di aiutare le persone a progettare percorsi di formazione ed integrazione socio-lavorativa che possano generare soddisfazione e appagamento nella vita.

La stessa formazione, in altri termini, diventa leva strategica per il futuro delle giovani generazioni per il destino dei nostri figli e della comunità in cui viviamo. Il mondo della scuola, della formazione e del lavoro sono chiamati a ripensarsi nella prospettiva di un impianto pedagogico globale che faccia dell’orientamento formativo il cuore vivo ed il baricentro di un sistema di scambi che richiedono di essere compresi, collegati e governati al fine di garantire una “sufficientemente buona” qualità della vita e del lavoro.

La didattica orientativa è proprio per questo la principale scommessa dei corsi di formazione in ambito umanistico proposti nel nostro territorio da Simbiosofia Formazione: manager nelle risorse umane, quality manager, tecnici dell’orientamento, formatori, counselor!

Figure in grande crescita, poiché dotate di competenze specialistiche e trasversali (oltre che alle qualifiche professionali) necessarie per navigare con successo nel mondo della vita odierna e nel mondo del lavoro.

Per consultare l’offerta formativa: www.simbiosofia.it/formazione


da Simbiosofia Consulenza & Formazione





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-10-2021 alle 15:35 sul giornale del 13 ottobre 2021 - 134 letture

In questo articolo si parla di lavoro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cnX1





logoEV
logoEV