Spinetoli: "I mille colori delle donne", rassegna d’arte pittorica a Pagliare del Tronto

1' di lettura 18/11/2021 - Spinetoli. Paglià pizza e fichi, la rinomata pizzeria  lungo la Vallata del Tronto, diventa anche galleria d’arte.  

Non solo pizza gourmet e tante specialità nel nuovo locale del trio di consolidata esperienza e professionalità: Maurizio Mascaretti, Graziano Neroni ed Isaia D’ Angelo, ma da giovedì 18 novembre fino a primavera le storiche pareti dell’edificio, al centro di Pagliare del Tronto, faranno da sfondo alla rassegna d’arte” I mille colori delle donne”.

Ad esporre, a cadenza ciclica, le più rappresentative pittrici del Piceno, selezionate dalla giornalista Tiziana Capocasa. In tutto dodici artiste, espressione delle varie tendenze e stile pittorico. Ad aprire la rassegna saranno Enrica Consorti, Tiziana Marchionni e Carina Pieroni, la loro mostra si protrarrà fino a tutte le festività natalizie.

L’inaugurazione è prevista per giovedì 18 novembre alle ore 19,30. A seguire le artiste Maura De Carolis e Giorgina Violoni ( nel mese di gennaio), Milena Bernardini e Laura Nardinocchi (febbraio), Gianna Pansironi e Maria Francesca De Laurentis (marzo) e per concludere Cesarina Borraccini, Ilaria Gregonelli e Giulietta Straccia, nel mese di aprile. “Una finestra sull’arte del Piceno tutta al femminile- spiega la coordinatrice della rassegna- Sarà un viaggio carico di emozioni e visioni attraverso le opere di pittrici affermate che si esprimono con tecniche e stili diversi, dal figurativo al realismo magico fino all’astratto”. Oltre l’arte anche la poesia, ogni inaugurazione che si svolgerà mensilmente e che servirà per conoscere meglio le bravissime pittrici del nostro territorio, che di volta in volta esporranno, sarà allietata dai versi della poetessa Eva Maria Capriotti che ha composto per l‘occasione la seguente lirica:
“I mille colori delle donne"








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2021 alle 15:51 sul giornale del 19 novembre 2021 - 507 letture

In questo articolo si parla di cultura, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cuUs





logoEV
logoEV