10 lavoratori autisti della Cooperativa CLO rischiano di perdere il posto di lavoro

1' di lettura 28/11/2021 - La Cooperativa CLO che cura la logistica e parte dei trasporti per Magazzini Gabrielli Spa, a seguito di scelte che seguono solamente la logica del profitto ovvero di decisioni legate esclusivamente all’aspetto economico\finanziario tralasciando le conseguenze sociali che ciò determina, ha deciso di ridurre drasticamente il servizio di trasporto merci generando una forte preoccupazione per i 10 lavoratori autisti che rischiano di perdere il posto di lavoro.

Lavoratori che per anni, con la loro notevole esperienza e capacità professionale, hanno reso un encomiabile e proficuo servizio a CLO, Gabrielli e alla collettività garantendo la presenza della merce sugli scaffali, in particolar modo, durante il periodo più duro di pandemia.
Ora sono diventati dei semplici numeri che non servono più!

Sono un ostacolo ai programmi della Cooperativa che di loro non sembra avere più bisogno.
Il tutto avviene nel disinteresse di Magazzini Gabrielli Spa che, in qualità di committente (d’altronde sono le sue merci ad essere trasportate), dovrebbe intervenire affinché i servizi di trasporto affidati a terzi non diventino una giungla dentro la quale c’è il concreto rischio di una compressione dei diritti, dei salari e delle tutele, in una estenuante lotta tra i poveri.
Vogliamo dire a CLO Soc. Coop. e a Magazzini Gabrielli che i lavoratori impiegati negli appalti non sono figli di un Dio minore e che, insieme al sindacato USB, lotteranno sino alla fine per difendere non solo il posto di lavoro ma soprattutto la dignità.


da USB Ascoli Piceno
Lavoratori autisti dipendenti Clo Soc.Coop





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-11-2021 alle 10:33 sul giornale del 29 novembre 2021 - 174 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cwUN





logoEV
logoEV
qrcode