Coronavirus Marche: crescono come mai prima d'ora i nuovi contagi, peggiorano lentamente gli altri parametri

3' di lettura 10/01/2022 - La contagiosità della variante Omicron ha toccato questa settimana quasi 13.000 marchigiani. I vaccini (questa settimana abbiamo superato la soglia dell'80% dei marchigiani immunizzati) e la minore aggressività di Omicron rispetto ad altre varianti permettono di tenere sotto controllo tutti gli altri parametri. Parametri che settimana dopo settimana continuano lentamente a peggiorare. È questo dato, non l'aumento dei contagi, che deve preoccuparci.

Le province
La provincia con più casi è la PRovincia di Ancona, oltre 5.000 nuovi contagi. Segue la provincia di Ascoli Piceno che ha quasi 2.000 nuovi casi. Praticamente gli stessi casi a Macerata e Fermo, circa 1.800. La Provincia di Pesaro e Urbino ha meno di 1.500 casi. Tutte le province presentano una crescita, più forte a Macerata, Ascoli e Ancona, meno a Pesaro e Fermo.

Gli ospedali
Passano da 8.000 a 10.000 gli attualmente positivi. Crescono da 242 a 247 i ricoveri e da 54 a 57 i ricoveri in terapia intensiva. Sono 31 i marchigiani che hanno perso la vita, uno in più della settimana precedente.

Il confronto con il 2021
Rispetto all'anno scorso sono molti di più i nuovi contagi (da 3.500 a 13.000), ma sono meno numerosi gli attualmente positivi: 12.000 un anno fa, 11.000 oggi. Quasi la metà i ricoveri ordinari, da 487 ad inizio 2021 a 247 oggi. Più bassi, ma di poco i ricoveri in terapia intensiva, erano 65 un anno fa, poco più dei 57 di oggi.
Scendono anche le morti, erano 80 nella prima settimana dell'anno scorso, sono state 31 questa settimana.
Lo scorso anno la campagna vaccinale era appena iniziata, oggi abbiamo appena superato l'80% di vaccinati con due dosi e il 35% di vaccinati con tre dosi.

La sfera di cristallo
Nessuno ha una sfera di cristallo per sapere cosa succederà nelle prossime settimana e nei prossimi mesi, nemmeno la nostra redazione. Ma non ci nascondiamo e proviamo lo stesso a fare previsioni. Continueranno ad aumentare i casi e tutti gli altri parametri. Quello che sarebbe importante capire è quando si raggiungerà il picco, dopo di che tutto quanto tornerà a scendere e a normalizzarsi.

A frenare la crescita continua della diffusione del virus ci sono le sempre più severe misure prese dal governo Draghi, compreso l'obbligo vaccinale per gli ultra 50enni e il numero sempre crescente di persone che si vaccinano. È probabile che queste misure non riescano ad invertire la tendenza a crescere dei nuovi contagi, ma potrebbe invertire la tendenza degli altri parametri perché vanno a proteggere i più deboli: ultracinquantenni e non vaccinati.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".
Per Telegram cercare il canale desiderato.

Città Whatsapp Telegram
Ancona 350.0532033 @VivereAncona
Ascoli 353.4149022 @VivereAscoli
Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Civitanova 348.7699158 @VivereCivitanova
Fabriano 376.0081705 @VivereFabriano
Fano 376.0317897 @VivereFano
Fermo 351.8341319 @VivereFermo
Jesi 371.4821733 @VivereJesi
Macerata 328.6037088 @VivereMacerata
Osimo 320.7096249 @VivereOsimo
Pesaro 371.4439462 @ViverePesaro
Recanati 366.9926866 @VivereRecanati
San Benedetto 351.8386415 @VivereSanBenedetto
Senigallia 376.0317900 @VivereSenigallia
Urbino 371.4499877 @VivereUrbino
San Marino @VivereSanMarino
Riccione 376.0317896 @VivereRiccione
Rimini 376.0317899 @VivereRimini
Teramo 376.0312228 @VivereTeramo
Perugia 338.1523781 @ViverePerugia
Gubbio 376.0317898 @VivereGubbio







Questo è un articolo pubblicato il 10-01-2022 alle 18:14 sul giornale del 11 gennaio 2022 - 231 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele pinto, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cEpy





logoEV
logoEV