Bocce: il weekend delle Marche, tutti i risultati

5' di lettura 24/01/2022 - IL WEEKEND DELLE BOCCE MARCHIGIANE, TUTTI I RISULTATI

TROFEO CITTA' DI CASTEL DI LAMA (Gara nazionale per coppie di tutte le categorie)

CASTEL DI LAMA (AP) – Partecipazione straordinaria (224 formazioni iscritte) e grande spettacolo boccistico per il Trofeo Città di Castel di Lama, gara nazionale riservata alle coppie di tutte le categorie, che si è svolta domenica 23 gennaio alla Bocciofila La Sportiva di Castel di Lama, presieduta da Emiliano Cinaglia.

Agli ordini del direttore di gara Domenico Sposetti si sono sfidate 81 coppie di categoria A, 70 di categoria B e 73 di categoria C per un totale, come detto, di 224 formazioni che fin dalle 9 del mattino hanno dato vita ai gironi di qualificazione alla Sportiva, dove poi si sono svolte anche le fasi finali, e in molti altri bocciodromi delle province di Ascoli Piceno e Fermo.

Alla fine di una lunghissima giornata (la finale si è conclusa alle 21), a vincere sono stati Gianluca Manuelli-Riccardo Campanelli (San Cristoforo Fano) ovvero un campionissimo esperto e un giovanissimo dal grande talento e con un radioso futuro davanti.

I due fanesi si sono aperti la strada nel tabellone emergendo dalla parte delle formazioni di categoria A in cui hanno battuto in semifinale la fortissima coppia Giuliano Di Nicola-Alfonso Nanni (Boville Marino), ovvero il numero uno e il numero due d'Italia al termine dell'anno 2021, che si sono dovuti accontentare del terzo posto.

In finale, poi, Manuelli-Campanelli hanno avuto la meglio sulla migliore delle coppie di categorie B e C, quella formata dagli esperti Massimo Trubbiani-Enzo Stacchiotti (Villa Potenza), sconfitti 12-5, ma usciti con l'assoluto onore delle armi dopo un torneo eccezionale per loro. I due del Villa Potenza, in semifinale, avevano sconfitto gli abruzzesi Dante Malatesta-Daniele Di Francesco (De Merolis), quarti classificati.

A premiare i vincitori il sindaco di Castel di Lama Mauro Bochicchio che si è complimentato con la Bocciofila La Sportiva per l'ottima organizzazione, rispettosa, tra l'altro, di tutta la normativa anti Covid.

SERIE A, SECONDA GIORNATA

Come nella prima, anche nella seconda giornata del campionato di serie A di bocce le tre squadre marchigiane partecipanti hanno messo insieme una vittoria e due sconfitte. Se nel primo turno a vincere era stata l'Oikos Fossombrone, questo sabato il successo è stato quello del Fontespina. Rimane invece ancora a zero punti la Civitanovese.

Bella e convincente la prestazione del Fontespina che ha battuto in casa per 6-2 i veronesi del Vigasio Villafranca. Veronesi si fa per dire, perché quella di Vigasio è una piccola colonia fanese con molti giocatori della città marchigiana arruolati nella formazione veneta. Eccezionale la forza del Fontespina in tutte le partite di formazione. Se si esclude l'individuale, infatti, i civitanovesi hanno fatto l'en plein conquistando tutti i sei set disponibili nei match di terna e di coppia. Nella terna sono scesi in campo Manuel Macellari, Manuel Gattati e Michele Agostini. Le due coppie erano Manuel Macellari-Manuel Gattari e Marco Sabbatini-Domenico Dari (quest'ultimo sostituito nel secondo set da Francesco Tosoni).

Era impegnata in casa anche la Civitanovese che, però, nulla ha potuto contro i piemontesi del Possaccio che si sono imposti per 6-2. Anche stavolta, come già successo nella prima giornata, i rossoblu non hanno affatto sfigurato andando vicini a strappare almeno un pareggio, con due set (nella terna e con Fernando Rosati nell'individuale) persi all'ultimo respiro. I due set vinti dalla Civitanovese sono stati conquistati dalle coppie Giuseppe Chiarastella-Giovanni Torresi e, a vittoria acquisita dal Possaccio, da Fernando Rosati-Mariano Moscetta.

L'Oikos Fossombrone, che veniva dal nel successo della prima giornata, non è riuscita a concedere il bis andando a perdere per 7-1 in Abruzzo sul campo del Mosciano. I padroni di casa, trascinati dal campione del mondo Gianluca Formicone, non hanno lasciato scampo all'Oikos che ha conquistato l'unico set, a risultato peraltro già acquisito, con la coppia Andrea Sperati-Simone Marini.

I TABELLINI

Nova Inox Mosciano (TE) vs OIKOS Fossombrone (PU) 7 - 1 (61 – 35)

Ciprietti - Santone - Rocchetti vs Battistini - Sperati - Carbonari 8-6, 8-3; Formicone vs Grilli 8-6, 8-0; Ciprietti - Di Nicola vs Sperati - Marini 8-0, 5-8; Formicone - Santone (2° set Di Domenico) vs Grilli (2° set Rotatori) - Battistini 8-6, 8-6.

All. Nova Inox Mosciano: Nevio Taralli

All. OIKOS Fossombrone: Romeo Righi

Direttore di gara: Domenico Sposetti

Arbitri: Franco Tosti - Nico Battistelli

Civitanovese (MC) vs Bocciofila Possaccio (VB) 2 - 6 (40 - 58)

Chiarastella - Torresi - Sabbatini vs Signorini - Andreani - Scicchitano 4-8, 7-8; Rosati vs Paone 7-8, 1-8; Chiarastella - Sabbatini (1° set Torresi) vs Signorini - Andreani (1° set Porcellati) 8-7, 4-8; Rosati - Moscetta vs Paone - Scicchitano (2° set Mazzolini) 1-8, 8-3.

All. Civitanovese: Alvaro Montecassiano

All. Possaccio: Sergio Tosi

Direttore di gara: Roberto Rotatori

Arbitri: Paolo Bellagamba - Sandro Coletta

Fontespina (MC) vs Vigasio-Villafranca (VR) 6 - 2 (52 - 33)

Macellari - Gattari - Agostini vs Miloro - Monaldi (2° set Principi) - Patregnani 8-5, 8-0; Dari (1°set Sabbatini) vs Cappellacci 0-8, 4-8; Macellari - Gattari vs Miloro - Principi (2° set Monaldi) 8-0, 8-3; Dari (2° set Tosoni) - Sabbatini vs Cappellacci - Patregnani 8-7, 8-2.

All. Fontespina: Attilio Macellari

All. Vigasio-Villafranca: Nicola Merlini

Direttore di gara: Giovanni Emili

Arbitri: Dimitry Bartolini - Eros Serafini








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2022 alle 15:47 sul giornale del 25 gennaio 2022 - 116 letture

In questo articolo si parla di sport, bocce, Fib Marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cHap





logoEV
logoEV