Offida: solidarietà, donazioni dai privati, anche tra i più giovani

1' di lettura 08/04/2022 - Offida è notoriamente una città molto unita e accogliente lo dimostra anche nei momenti più duri. I cittadini in difficoltà, oltre agli aiuti statali e comunali, possono contare anche sulla solidarietà della comunità che si stringe intorno a loro.

“Tante sono state le donazioni dei privati di cui hanno beneficiato le famiglie più disagiate – commenta l’Assessore Isabella Bosano – Siamo stati contattati in diverse occasioni per fare da tramite. Forme di solidarietà avvenute sempre senza ostentazioni e, spesso, nel massimo riserbo: piccoli ma concreti gesti che dimostrano un attaccamento alla città, la capacità di sentirsi parte integrante e responsabile della comunità in cui si vive. Il mio ringraziamento a questi generosi cittadini”.

La Bosano cita due esempi in particolare: l’altruismo della famiglia Simonetti, della moglie Clara e del figlio Nico, in ricordo di Giancarlo. Grazie alla loro donazione sono stati distribuiti dei buoni spesa ai nuclei più bisognosi. E il gruppo di giovani della Congrega delle Aquile, che ha raccolto 1400 euro, aiutando così 4 nuclei famigliari. “Grazie a tutte le persone che hanno appoggiato la nostra iniziativa – dichiarano i ragazzi della congrega - una piccola comunità che si muove unita verso la stessa idea, per noi, è il posto migliore dove si possa vivere. Viva offida, viva chi non lascia mai indietro nessuno”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2022 alle 12:01 sul giornale del 09 aprile 2022 - 107 letture

In questo articolo si parla di attualità, appignano del tronto, offida, Spinetoli, castignano, Castorano, Unione Comuni Vallata del Tronto, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cYKd