Il regista Carloalberto Biazzi nella giuria del Premio letterario nazionale città di Ascoli Piceno nella sezione sceneggiature

1' di lettura 09/05/2022 - Ormai giunto alla sua quarta edizione, il premio letterario città di Ascoli Piceno allarga i suoi orizzonti. Per la sezione sceneggiature è stato contattato il regista CarloAlberto Biazzi che sarà uno dei giurati della sezione sceneggiature.

«Mi è arrivata la lettera di invito dall’organizzazione del festival e ho accettato subito.» dice il regista Biazzi. «Mi fa piacere portare la mia esperienza in queste manifestazioni, la sceneggiatura è un delicato e importantissimo primo passo per la realizzazione di un film. Spero di trovare qualche buona idea tra gli scritti»

CarloAlberto Biazzi, che ha fondato la produzione cinematografica Remor Film, con sede a Roma, è prossimo all’uscita della sua ultima fatica: Al di là del mare, un racconto poetico e drammatico ambientato nel dopoguerra ligure.

«Ascoli Piceno è una bellissima cittadina. Chissà, magari il prossimo film lo girerò qui.» continua.

Nella sua carriera, Biazzi ha lavorato con molti personaggi importanti del nostro cinema, tra cui Giulio Scarpati, Eros Pagni, Luciano Tovoli, Sergio Pierattini, Serena Grandi, Myriam Catania, Francesco Freda, solo per citarne alcuni e con il suo Il padre di mia figlia ha partecipato al Festival di Cannes nel 2017.






Questo è un articolo pubblicato il 09-05-2022 alle 11:26 sul giornale del 10 maggio 2022 - 196 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c6sM