“Le tracce della devozione ascolana: monumenti funebri ed edicole votive” il 22 maggio ad Ascoli

1' di lettura 14/05/2022 - Anche quest’anno il Circolo Acli Oscar Romero vuole ricordare lo storico incontro avvenuto il 23 maggio 2015 tra Papa Francesco e le Acli in occasione del settantesimo anniversario della fondazione dell’associazione.

E anche quest’anno lo fa con una iniziativa culturale che partirà da un santuario, quello di San Serafino da Montegranaro ad Ascoli.

L’appuntamento è fissato, per favorire una più ampia partecipazione delle persone, per domenica 22 maggio alle ore 15,30.

L’iniziativa, denominata “Le tracce della devozione ascolana: monumenti funebri ed edicole votive”, sarà un vero e proprio viaggio cittadino su un itinerario artistico e culturale predisposto dalla guida turistica abilitata Valentina Carradori.

La partecipazione è gratuita ma è necessario prenotare con un messaggio al numero 3939365509 entro il 19 maggio indicando nome e cognome di chi partecipa e la data della manifestazione. E’ previsto un tetto massimo di 100 partecipanti.

La manifestazione viene organizzata in collaborazione con l’Ufficio per la pastorale del tempo libero, turismo e sport della Diocesi di Ascoli Piceno, con il comitato regionale Marche dell’Unione Sportiva Acli Aps e con Qualis lab – analisi cliniche.

Si tratta della sesta edizione (solo nel 2020 venne sospesa causa il lockdown primaverile dovuto al Covid19) di una iniziativa che ha sempre coinvolto numerosi cittadini e che si è svolta due volte a Pagliare del Tronto, con partenza dal Santuario del Cuore Immacolato di Mario e già per tre volte con partenza dal Santuario di San Serafino da Montegranaro ad Ascoli.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2022 alle 22:57 sul giornale del 16 maggio 2022 - 131 letture

In questo articolo si parla di attualità, us acli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7yj