Sabato l'"Inferne" di Guido Mosca letto da Andrea Flaiani. I canti del poema dantesco in lingua ascolana

1' di lettura 16/06/2022 - I pomeriggi dedicati al vernacolo ascolano, per iniziativa del Centro Ada-Bruno Di Odoardo non si fermano e il prossimo Sabato 18 Giugno, con inizio alle ore 17,00, ci sarà un nuovo appuntamento, nell’ambito della rassegna “Seme A Ascule”, ideata e diretta da Maurizio Cacciatori.

Con gli incontri già svoltisi sulla stessa tematica con Stanislao Aleandri e le sue partner e più recentemente con Pierpaolo Piccioni in arte Petò, sono state fatte dai protagonisti delle vere e proprie lezioni sul vernacolo locale, mettendo in evidenza con poesie e racconti le carattestiche del dialetto, dell’ascolano e quindi dell’ascolanità, che hanno suscitato anche sempre grandi ilarità. Il protagonista di Sabato 18 sarà invece il dott. Guido Mosca, ascolano di adozione ma da sempre grande cultore e studioso del vernacolo locale che ha il primato di aver tradotto in “lingua” ascolana i canti dell’Inferno di Dante Alighieri. “Inferne” è il titolo del poema del dott. Mosca che per l’occasione, sotto la guida dell’autore, sarà letto nelle parti più salienti da Andrea Flaiani, in lingua appunto rigorosamente ascolana e quindi si assisterà ad una performance davvero singolare e divertente, ma anche di accrescimento culturale, per appassionati del vernacolo e non. E questo nuovo incontro sarà come sempre introdotto e coordinato da Giorgio Fiori ed aperto non solo agli iscritti al Centro Ada-Di Odoardo, ma a chiunque fosse interessato all’evento. Pertanto gli stessi referenti del Centro, Francesco Fabiani e Paola Luzi, invitano gli amanti del vernacolo ma anche del Sommo Poeta a non lasciarselo sfuggire, ricordando che la partecipazione è comunque a titolo del tutto gratuito.

IL SEGRETARIO
Giorgio Fiori






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2022 alle 16:06 sul giornale del 17 giugno 2022 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dbyb