Attivata la Sezione territoriale della Rete del lavoro agricolo di qualità

agricoltura 1' di lettura 18/11/2022 - Nella mattinata di giovedì si è svolta, presso la sede della Prefettura di Ascoli Piceno, la seduta di insediamento della Sezione territoriale della Rete del lavoro agricolo di qualità.

Al predetto organismo, costituitosi su iniziativa del Prefetto Carlo De Rogatis, partecipano il Direttore provinciale dell’INPS, i rappresentanti della Prefettura, dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro, del Centro per l’Impiego, nonché delle Organizzazioni sindacali e di quelle datoriali del settore agricolo.

La Rete del lavoro agricolo di qualità è stata istituita allo scopo di garantire una sorta di certificazione di qualità o etica nel settore agricolo individuando le imprese che, su presentazione di apposita istanza, si distinguono per il rispetto delle norme in materia di lavoro, legislazione sociale, imposte sui redditi e sul valore aggiunto e che trovano convenienza ad operare nella legalità grazie alle premialità collegate all’iscrizione alla Rete. La Sezione promuove inoltre l’adesione degli imprenditori agricoli per favorire la creazione di una filiera produttiva virtuosa e orientata a contrastare modelli di sfruttamento dei lavoratori. Al predetto organismo è inoltre affidato il compito, d’intesa con le autorità competenti e sentite le parti sociali, di sviluppare iniziative in materia di politiche attive del lavoro, contrasto al lavoro sommerso e all’evasione contributiva, organizzazione e gestione dei flussi di manodopera stagionale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2022 alle 15:58 sul giornale del 19 novembre 2022 - 28 letture

In questo articolo si parla di lavoro, agricoltura, prefettura di ascoli piceno, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dDyA