Welfare, Castelli (FdI): da governo attenzione a famiglia e natalità

guido castelli 1' di lettura 19/11/2022 - “Già nei primi atti del governo Meloni (rimodulazione 110%, manovra di bilancio ecc.) si rende evidente la rilevanza che il nuovo esecutivo assegna alla famiglia e alle natalità”.

Lo sottolinea nel suo intervento al convegno ‘Denatalità e welfare’, in corso ad Ascoli Piceno su iniziativa dell’associazione medici cattolici, il senatore di Fratelli d’Italia Guido Castelli.

“In particolare – sottolinea Castelli – mi riferisco al raddoppio degli assegni familiari per le famiglie con più di 4 figli e per i gemelli e alla prima applicazione del quoziente familiare bella rimodulazione del superbonus. Siamo solo all’inizio della legislatura e ci prefiggiamo su procedere nell’arco dei 5 anni di legislatura tuttavia risulta già chiaro come al ministero guidato da Eugenia Roccella sia assegnato il compito di elaborare una strategica che coinvolge tutte le tematiche e attraversa la competenza di più dicasteri. Il contrasto alla desertificazione demografica è un tema trasversale che il nuovo governo considera prioritario e preliminare rispetto ad ogni politica pubblica”.

“Tutto ciò avviene – conclude Castelli - nel presupposto che, in assenza di un’inversione di tendenza, l’Italia rischia di subire conseguenze devastanti anche sul piano economico, previdenziale e sociale ed è per questo che il governo ha scelto di assumersi la responsabilità di salvaguardare il futuro di una Nazione minacciata da un tasso di natalità tra i più bassi del mondo.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-11-2022 alle 14:44 sul giornale del 21 novembre 2022 - 26 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, sindaco, guido castelli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dDIq