SEI IN > VIVERE ASCOLI > SPETTACOLI
comunicato stampa

Procede il progetto “Marche for all", il cartellone regionale di opera accessibile nelle stagioni anche di Ascoli

4' di lettura
40

Nuovi dettagli per il progetto “Marche for all. Percorsi di Arte e Spettacolo per un turismo culturale accessibile”, il cartellone regionale di nove titoli di opera accessibile anche a non vedenti/ipovedenti e a non udenti/ipoudenti che avrà luogo nelle prossime stagioni liriche dei teatri di Jesi (AN), Macerata, Fano (PU), Fermo ed Ascoli Piceno.

Il progetto è realizzato da Comune di Jesi (Capofila) in collaborazione con Fondazione Pergolesi Spontini, Associazione Arena Sferisterio e Fondazione Rete Lirica delle Marche con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ministro per le disabilità e con il co-finanziamento della Regione Marche.

Dopo la presentazione ufficiale a Milano nell’ambito della Bit Borsa Internazionale del Turismo 2023, il progetto – con la consulenza scientifica di Elena Di Giovanni, docente esperta in accessibilità ai media, allo spettacolo e alla cultura (Università degli Studi di Macerata) – vara i primi pacchetti turistici studiati per abbinare agli spettacoli un viaggio per conoscere le città e i luoghi della lirica nelle Marche. Il primo pacchetto turistico promosso è quello di 4 giorni e 3 notti dedicato a “Macerata e i suoi dintorni”, dal 4 al 7 agosto 2023, in occasione del Macerata Opera Festival 2023, comprensivo dei biglietti per “La traviata” di Verdi e “Carmen” di Bizet. L’attività è in collaborazione con UICI Macerata e ENS Macerata. Info e prenotazioni: b2b@sferisterio.it.

“Marche for all” prevede inoltre l’attivazione di 3 tirocini extracurricolari rivolti a persone con disabilità visiva o uditiva under 35 (rif. DGR 1474/2017), residenti nella Regione Marche, quale misura di orientamento al lavoro e di formazione finalizzata all’inclusione sociale. Il bando, che scade il 26 maggio, è volto a individuare 3 disoccupati iscritti alle liste dei Centri per l’Impiego e alla Legge 68, in collaborazione con le Sezioni Territoriali dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus APS Marche e dell'Ente Nazionale Sordi onlus Marche.

Il 13 giugno (ore 15-19) e il 14 giugno (ore 9-13), presso la sala conferenze del Museo Tattile Statale Omero (altro partner di progetto), si svolgerà un modulo di formazione gratuito per “guide inclusive”. Il corso è aperto a non vedenti/non udenti under 35, individuati e selezionati in collaborazione con Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus APS Marche e Ente Nazionale Sordi onlus Marche, ma anche a guide turistiche e operatori museali che collaborano con gli Istituti culturali delle città coinvolte nel progetto (Jesi, Macerata, Ascoli Piceno, Fermo, Fano) interessate ad un approfondimento sul tema dell’accessibilità al patrimonio storico-artistico e alla gestione di percorsi/guide inclusive.

Posti limitati. Prenotazione obbligatoria entro il 9 giugno 2023: Tel. 071 2811935 - prenotazioni@museoomero.it.

Nei prossimi mesi, in occasione delle stagioni liriche nelle città coinvolte nel progetto, i capolavori del repertorio operistico saranno agibili grazie a percorsi inclusivi multisensoriali e laboratori alla scoperta di scene, costumi e del dietro le quinte; audio introduzioni e video inclusivi in Lingua dei Segni Italiana (LIS) su scenografie, costumi e scelte registiche; audiodescrizioni dal vivo con brevi descrizioni di ciò che avviene durante lo spettacolo; sopratitoli, dal vivo, dei libretti d’opera.

Il cartellone regionale di opera accessibile comprende tra luglio ed agosto 2023 i tre titoli operistici in scena all’Arena Sferisterio di Macerata: “Carmen” di Georges Bizet, “Lucia di Lammermoor” di Gaetano Donizetti e “La traviata” di Giuseppe Verdi. Ad ottobre invece “Così fan tutte” di Wolfgang Amadeus Mozart al Teatro Pergolesi di Jesi. A novembre il cartellone accessibile propone a Jesi “Il barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini e “De Bello Gallico” di Nicola Campogrande in prima rappresentazione assoluta; al Teatro dell’Aquila di Fermo, al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno e al Teatro della Fortuna di Fano, per il programma della Rete Lirica delle Marche va in scena “Tosca” di Giacomo Puccini. A dicembre appuntamento con “La rondine” di Giacomo Puccini a Jesi. Ultima proposta nel febbraio 2024, “Norma” di Vincenzo Bellini a Fermo, Ascoli Piceno e Fano.

www.fondazionepergolesispontini.com

www.sferisterio.it

www.fondazioneliricamarche.it

Foto di repertorio del progetto di opera accessibile scattate in occasione delle prove della “Maria De Buenos Aires” al Teatro Pergolesi di Jesi per la Stagione Lirica 2021. Foto di Stefano Binci



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2023 alle 15:14 sul giornale del 24 maggio 2023 - 40 letture






qrcode