SEI IN > VIVERE ASCOLI > CULTURA
comunicato stampa

"Marche Grandi Storie in circo!", il 23 settembre ad Ascoli Piceno

3' di lettura
78

Dal 22 al 30 settembre AMAT, Regione Marche, MiC e i Comuni di Ascoli Piceno, Cantiano e Tolentino varano Marche Grandi Storie in circo!, progetto che intende raccontare la dimensione urbana e la vocazione globale della regione attraverso la proposta di uno spettacolo-evento dedicato ai marchigiani più illustri (Rossini, Leopardi, Raffaello) in tre luoghi particolarmente significativi dal punto di vista storico, artistico e sociale:

il 22 settembre all’Anfiteatro Castello della Rancia di Tolentino, il 23 settembre alla Cave Cavam di Ascoli Piceno (Rosara) e il 30 settembre in Piazza Luceoli a Cantiano.

Le storie di queste figure andranno a comporre un mosaico suggestivo capace di restituire agli spettatori emozioni e divertimento intelligente grazie alla storica Compagnia dei Folli, meravigliosi artigiani dell'arte circense a cui è affidata la produzione dell'evento dal titolo Armonie. Note, parole, pennelli: Rossini, Leopardi, Raffaello.

«L’intento di divulgare la conoscenza del territorio e del patrimonio culturale regionale – dichiara l’Assessore alla Cultura della Regione Marche Chiara Biondi – è l’idea centrale di “Marche Grandi Storie. Rossini, Leopardi, Raffaello in circo!”, progetto che si avvale della preziosa sinergia con AMAT e con i Comuni coinvolti. I grandi personaggi protagonisti dello spettacolo, le emozioni e il divertimento intelligente generato dai linguaggi del miglior circo d’arte, esaltano l’importanza storica, artistica e sociale dei tre luoghi contribuendo alla riscoperta di un immaginario collettivo marchigiano».

«Per AMAT – dichiara il Presidente Piero Celani – raccontare la dimensione urbana e insieme la vocazione globale delle Marche attraverso un evento spettacolare di alta qualità dedicato ai marchigiani più illustri, è un modo originale di declinare sia la nostra natura di unione dei Comuni che il nostro ruolo di rete regionale dello spettacolo dal vivo. Dall’individuazione di temi e luoghi inconsueti e all’altezza di diventare nuovi palcoscenici fuori dai nostri bellissimi teatri, fino alla messa in campo di strategie che intercettino i flussi turistici, fondamentali sono state, anche in questo percorso, la condivisione delle idee, la collaborazione e la sinergia con i Comuni e, primo partner fra tutti, con la Regione Marche».

Armonie. Note, parole, pennelli: Rossini, Leopardi, Raffaello unisce la musica, la poesia, la pittura e l’esperienza del teatro di strada e dell’arte celeste della Compagnia dei Folli in un'esperienza multi sensoriale unica, una preziosa opportunità per immergersi nell’opera di tre maestri senza tempo.

Esecuzioni dal vivo delle composizioni più celebri del grande Gioachino Rossini fanno da cornice alle sorprendenti coreografie acrobatiche della Compagnia dei Folli. Attori danno vita alle parole profonde e poetiche delle poesie più iconiche di Giacomo Leopardi, mentre i danzatori interpretano le sue poesie attraverso passi di danza. A Raffaello Sanzio è dedicata una straordinaria proiezione multimediale delle sue opere d'arte più celebri che prendono vita attraverso l'uso magistrale della tecnologia visiva, immergendo lo spettatore all'interno delle sue opere più note.

Gli spettacoli sono a ingresso gratuito, inizio ore 21. Informazioni su www.amatmarche.net.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2023 alle 15:31 sul giornale del 13 settembre 2023 - 78 letture






qrcode