SEI IN > VIVERE ASCOLI > CULTURA
comunicato stampa

Giornata finale del progetto europeo Erasmus + alla Cartiera Papale

3' di lettura
28

Nella splendida cornice della Cartiera Papale si è svolta la giornata finale dei progetti Erasmus CIRCLEconomy e PicenoNet for Mobility 2021, di cui la Provincia di Ascoli Piceno è capofila con l’organizzazione tecnica di Eurocentro.

Ben 230 studenti delle scuole superiori del territorio hanno potuto svolgere una esperienza di mobilità all’estero in vari paesi europei tra i quali: Austria, Francia, Irlanda, Ungheria, Spagna, Polonia, Slovenia, Repubblica Ceca e Lituania, misurandosi con realtà lavorative, culturali e sociali di altre nazioni.

In rappresentanza del Presidente Loggi, il Consigliere Provinciale Daniele Tonelli ha portato il saluto all’iniziativa complimentandosi per la riuscita dei due progetti che hanno consentito ai partecipanti di aumentare le competenze linguistiche e professionali in contesti lavorativi esteri dinamici e qualificati. “Voi giovani rappresentate il futuro del nostro territorio – ha dichiarato il Consigliere Tonelli – e l’esperienza che avete fatto all’estero sicuramente ha contribuito ad accrescere il vostro bagaglio di conoscenze, non solo tecniche ma anche umane e relazionali. L’Erasmus costituisce infatti una grande opportunità di crescita e sottolineo che la nostra Provincia è uno dei pochi enti locali, a livello nazionale, ad aver ottenuto la carta di mobilità VET, un accreditamento che riconosce il rispetto degli standard richiesti dal progetto Erasmus consentendo di accedere con più possibilità ai fondi comunitari”.

Il Presidente Loggi, da parte sua ha espresso grande apprezzamento per i risultati conseguiti mediante i progetti Erasmus ed ha affermato come “La Provincia creda molto nella valorizzazione delle risorse umane locali e per questo, nonostante la trasformazione istituzionale e le difficoltà finanziarie, ha voluto assicurare nel tempo la prosecuzione di una esperienza come quella dell’Erasmus positiva e fruttuosa che ha consentito e consente a centinaia di giovani del territorio di soggiornare all’estero potenziando le loro prospettive di inserimento lavorativo”.

Un saluto è stato rivolto ai ragazzi anche dalla vice presidente del Bim Tronto Sabrina Stazi intervenuta in rappresentanza del Presidente Contisciani e il Presidente del Consorzio Universitario Piceno Claudio Massi.

Il Bim Tronto è da sempre vicino al mondo della scuola – ha evidenziato la vice presidente Stazi – con tante progettualità e borse di studio a disposizione dei giovani che risiedono nel territorio di competenza. Siamo molti attenti alle giovani generazioni e alle loro esigenze perché rappresentano la speranza della nostra comunità”.

I gruppi di studenti che hanno partecipato alla mobilità hanno raccontato, con video e foto, la loro esperienza all’estero costituita da attività professionali, formative, gite d'istruzione e visite a luoghi simbolo delle nazioni ospitanti. Veramente toccanti le testimonianze dei ragazzi che hanno apprezzato l’esperienza vissuta sottolineandone all’unisono gli aspetti di crescita personale e condivisione vissuti nelle realtà visitate. A conclusione della giornata sono stati consegnati a docenti e allievi gli attestati di partecipazione, al termine di un percorso che consente di ricevere una certificazione di competenze spendibile a livello comunitario.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-11-2023 alle 15:38 sul giornale del 30 novembre 2023 - 28 letture






qrcode