SEI IN > VIVERE ASCOLI > POLITICA
comunicato stampa

Scuole superiori, consegnati lavori per 6 milioni di euro su tre palestre

3' di lettura
8

Come previsto dal cronoprogramma, il Servizio Patrimonio ed Edilizia Scolastica della Provincia ha consegnato alle ditte incaricate i lavori per l’adeguamento sismico delle palestre degli istituti superiori “Fermi” di Ascoli Piceno e “Capriotti” di San Benedetto del Tronto e la realizzazione di una nuova palestra per l’Istituto Mazzocchi – Umberto I di Ascoli Piceno.

“I lavori consegnati ammontano a circa 6 milioni e 100 mila euro – dichiarano il Presidente della Provincia Sergio Loggi e la Consigliera con delega all’Edilizia Scolastica Luciana Barlocci – si tratta di risorse tutte derivanti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) che rientrano fra le misure volte a favorire e rafforzare le attività delle infrastrutture sportive incentivando così l’inclusione sociale e la prevenzione dell’abbandono scolastico. Ringraziamo – aggiungono Loggi e Barlocci – i tecnici del servizio della Provincia che, con puntualità e professionalità, hanno messo in campo progettualità e iter tecnico amministrativi per la realizzazione di questi interventi al servizio degli studenti del Piceno, utilizzando al meglio per il territorio risorse preziose e funzionali tali da rendere l’offerta delle nostre scuole sempre più funzionale e attrattiva”.

Entrando nel merito degli interventi che saranno attuati si prevede la costruzione di una nuova palestra a servizio dell’Istituto Mazzocchi – Umberto I di Ascoli Piceno in località Pennile di Sotto per l’importo complessivo di 2 milioni e 714 mila euro. La scuola, infatti non possiede attualmente né palestre né impianti sportivi all’aperto al suo servizio e gli studenti vengono accolti in una struttura limitrofa di proprietà comunale adibita ad attività sportiva, in forza di una apposita convenzione. La nuova palestra sarà ampia oltre i 600 mq ed aperta anche alla fruizione della comunità extrascolastica. Verranno inoltre realizzati spogliatoi con annessi servizi igienico sanitari, una piccola infermiera ed un deposito per attrezzi e materiali vari.

Un secondo ed importante intervento consiste, con un investimento di 664mila euro, nella messa in sicurezza sismica e riqualificazione impiantistica del corpo della palestra dell’Istituto Industriale “Fermi” di Ascoli Piceno con l’obiettivo di rendere più sicuro e meno energivoro il complesso. In particolare verranno attuate opere di miglioramento strutturale quali: la sostituzione dei serramenti esterni con l’installazione di nuove finestrature in PVC dotate di doppio vetro, la coibentazione delle pareti e soffitto del volume della palestra mediante pannelli isolanti e l’installazione di rete antiribaltamento sulle pareti perimetrali. Sarà rinnovato anche l’impianto di riscaldamento della palestra attraverso l’installazione di un rooftop ad alta efficienza con terminali canali microforati per un’ottimizzazione della distribuzione del calore con l’obiettivo di apportare una riduzione reale dei consumi annuali di energia primaria e delle emissioni di gas climalteranti.

Il terzo ed ultimo investimento, dell’importo di 2 milioni e 724mila, riguarda la messa in sicurezza sismica ed efficientamento energetico della palestra dell’Istituto Tecnico I.T.C. “A. Capriotti” di San Benedetto del Tronto. In questo caso, i lavori sono diretti a potenziare gli standard antisismici strutturali dell’impianto sportivo esistente e, contemporaneamente, a migliorare i parametri di risparmio energetico mediante interventi sugli impianti tecnologici, la sostituzione degli apparecchi di illuminazione e l’intervento sulle chiusure opache e trasparenti degli spazi interessati.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2023 alle 14:39 sul giornale del 02 dicembre 2023 - 8 letture






qrcode