SEI IN > VIVERE ASCOLI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Castignano: il futuro dell’agricoltura, convegno con l’assessore regionale Antonini

1' di lettura
40

“Giovani imprenditori: presente e futuro della nostra agricoltura”. E’ il tema del convegno, incentrato sul Complemento di sviluppo rurale (Csr) della Regione Marche 2023-2027, che si svolgerà giovedì 7 dicembre, alle ore 17.30, nella sala assemblee delle Cantine di Castignano in contrada San Venanzo.

L’evento, moderato dal giornalista Pier Paolo Flammini, è promosso dalla BCC Banca del Piceno in collaborazione con le Cantine di Castignano. Dopo il saluto del sindaco Fabio Polini seguiranno gli interventi del presidente della Banca del Piceno Alfio Bagalini, dell’assessore regionale all’agricoltura Andrea Maria Antonini, del presidente delle Cantine di Castignano Omar Traini e dei funzionari della Regione Marche Roberto Bruni e Fabio Sansonetti. Il convegno terminerà con un aperitivo.

Il Complemento di sviluppo rurale della Regione Marche 2023-2027 rappresenta il documento di programmazione regionale attuativo della strategia nazionale della Pac 2023-2027 definita dal Piano strategico nazionale. Sulla base delle risorse loro assegnate, le Regioni programmano e gestiscono gli interventi di sviluppo rurale, che nel testo del Piano sono costruiti come “interventi nazionali con specifiche regionali”, intese come condizioni di accesso, priorità, tassi di aiuto stabiliti da ciascuna Regione in base alle peculiarità del proprio contesto. Con l’intesa in Conferenza Stato-Regioni sulla proposta di ripartizione del Fondo europeo agricolo per lo Sviluppo Rurale (FEASR), si è stabilita la dotazione finanziaria per lo sviluppo rurale 2023-27: il budget delle Marche per la politica di sviluppo rurale è pari a 390.875.150 di spesa pubblica. Il Complemento di sviluppo rurale della regione Marche è stato adottato, in prima istanza, dall'Assemblea legislativa regionale con amministrativa n. 54 del primo agosto 2023.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-12-2023 alle 16:10 sul giornale del 07 dicembre 2023 - 40 letture






qrcode