SEI IN > VIVERE ASCOLI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Stabilimento Ex Sgl Carbon, le linee guida per la riqualificazione dell'area al centro di un incontro

3' di lettura
66

Il 19 aprile 2024 ha segnato un passo significativo nell’avanzamento del processo di progettazione partecipata per la riqualificazione dell’area ex Sgl Carbon ad Ascoli Piceno, con la convocazione della seconda riunione dei partecipanti al Forum promosso da Legambiente e Bottega del Terzo Settore, in collaborazione con il Comune di Ascoli Piceno.

La riunione, coordinata da Enrico Fontana, della segreteria nazionale di Legambiente, ha fornito un'occasione per un primo approfondimento delle linee guida per il Master Plan, il documento strategico che delineerà il futuro della zona e che sarà elaborato in relazione al progetto di bonifica in fase di definizione da parte dalla società Restart, proprietaria dell’area. All’incontro hanno partecipato il Sindaco di Ascoli Piceno, Marco Fioravanti, la Dott.ssa Roberta Faraotti e al Dott. Alfredo Sperandio in rappresentanza della società Restart, che hanno illustrato alle varie realtà aderenti al Forum caratteristiche e obiettivi delle attività previste nell’area.

In apertura dell’incontro si è sottolineata l’importanza di verificare eventuali sinergie possibili tra le finalità previste dalle 24 idee e proposte progettuali presentate al Forum e gli orientamenti della proprietà privata e quelli dell’amministrazione comunale in carica. Dal confronto, come ha sottolineato il vicepresidente del circolo di Legambiente di Ascoli Piceno, Paolo Prezzavento, è emerso un significativo allineamento tra il quadro generale delle proposte fin qui raccolte dal Forum e le prime indicazioni espresse dalla società Restart sul futuro dell’area.

Dal confronto sono emersi quattro ambiti chiave di intervento: la creazione di aree verdi pubbliche, lo sfruttamento di spazi per attività culturali, l'implementazione di progetti sportivi e l'innovazione tecnologica. Inoltre, si è ribadita la necessità di garantire una necessaria sostenibilità economica, sociale e ambientale per tutte le proposte di progetto, dovendo queste rispondere a criteri di concretezza.

La società Restart si è resa disponibile a collaborare attivamente con il Forum, per quanto compatibile con procedure in essere (per tempistiche, obiettivi e condizioni peculiari del sito), per realizzare una riqualificazione che possa rigenerare l'area anche coniugando le aspettative comuni e che favorisca una rinascita economica e sociale per la città di Ascoli Piceno.

La riunione ha anche messo in luce l'importanza della partecipazione pubblica e della collaborazione tra enti locali, organizzazioni civiche e settore privato per il successo del progetto. Al termine dell'evento, infatti, è stato condiviso un cronoprogramma delle attività future, che prevede l'attivazione di tavoli di co-progettazione entro maggio, incontri con le società incaricate dei progetti di bonifica entro giugno e la definizione delle ulteriori attività di co-progettazione entro luglio.

La partecipazione attiva della comunità locale e il coinvolgimento di tutte le parti interessate saranno quindi elementi cruciali per il successo di questo ambizioso progetto di riqualificazione, che potrà trovare attuazione secondo specifiche tempistiche e priorità, come hanno sottolineato sia la direttrice di Legambiente Marche, Marzia Mattioli, che la referente della Bottega del Terzo Settore, Silvia Silvozzi. Al Forum si può aderire in maniera diretta, tramite un modulo di iscrizione da richiedere via mail forumSGLcarbon@legambientemarche.org e info@bottegaterzosettore.it ed è anche possibile, fino al prossimo 23 giugno, presentare proposte e progetti attraverso il form online disponibile sulla pagina dedicata al Forum del sito del Comune di Ascoli Piceno. Chi presenterà le proprie idee-progetto per la riqualificazione dell’area ex Sgl Carbon verrà contattato per una sua adesione al Forum di progettazione partecipata.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2024 alle 15:51 sul giornale del 24 aprile 2024 - 66 letture






qrcode