SEI IN > VIVERE ASCOLI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Dl Coesione, incentivi e finanziamenti per imprese e giovani. La soddisfazione della CNA Ascoli: "Contributo straordinario allo sviluppo del territorio"

2' di lettura
32

La pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Dl Coesione rappresenta un tassello fondamentale per il futuro delle piccole e medie imprese del Piceno.

La CNA di Ascoli Piceno accoglie con favore il nuovo Decreto legge varato dal Governo Meloni, che riporta una serie di disposizioni in materia di lavoro volte a favorire e incentivare l’occupazione, offrendo interessanti opportunità al tessuto imprenditoriale locale e alle nuove generazioni alla ricerca di un lavoro stabile.

In particolare, oltre ad agevolare le categorie professionali più in difficoltà, il Dl coesione offre un valido sostegno all’autoimpiego, con grande attenzione riservata all’area del cratere sismico e al Mezzogiorno. Grazie a “Resto al Sud 2.0” - che affiancherà e non sostituirà la misura originaria - sarà possibile promuovere la costituzione di nuove attività di lavoro autonomo, imprenditoriale e libero-professionale da parte di giovani con età inferiore a 35 anni, che potranno beneficiare di importanti finanziamenti dedicati a servizi di formazione, tutoraggio e sostegno agli investimenti.

I finanziamenti in questione, prevalentemente a fondo perduto, rappresenteranno un significativo incentivo per la creazione di impresa in chiave innovativa, un tema su cui la CNA di Ascoli Piceno è costantemente in prima linea per garantire un adeguato ricambio generazionale a un territorio che da sempre fa dell’imprenditoria un autentico valore aggiunto.

«“Resto al Sud” e le altre disposizioni previste dal Dl Coesione rappresentano delle misure di cui il Piceno avvertiva un grande bisogno, che se sfruttate al meglio saranno in grado di garantire occasioni di crescita sia alle imprese già attive che a molti giovani attualmente in cerca di occupazione nella nostra provincia - commentano Arianna Trillini e Francesco Balloni, presidente e direttore della CNA di Ascoli Piceno -

Come associazione rivolgiamo un sentito ringraziamento al commissario Guido Castelli e alla struttura commissariale per la vicinanza e l’attenzione alle necessità del nostro territorio, che grazie alle novità introdotte dal nuovo Decreto legge potrà cogliere delle preziose opportunità di sviluppo e dar vita a progetti imprenditoriali realmente innovativi.

È importante per noi e gli imprenditori sapere di poter contare sull’ascolto delle istituzioni. In questo senso, auspichiamo che le nuove misure possano essere affiancati a un’indispensabile riduzione degli ostacoli burocratici che ogni giorno complicano i piani di chi fa impresa, favorendo così l’accesso alle risorse e riducendo oneri e adempimenti amministrativi a carico delle aziende».



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-05-2024 alle 09:57 sul giornale del 10 maggio 2024 - 32 letture






qrcode