SEI IN > VIVERE ASCOLI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Concluso il Progetto di Musicoterapia

2' di lettura
108

Si è concluso il Progetto di Musicoterapia per l’A.IT.A. Associazione Italiana Afasici sede di Ascoli Piceno, grazie al contributo dell’Ambito territoriale e sociale XXII – Comune di Ascoli Piceno

Il progetto coordinato e seguito dalla musicoterapista Emi Spinucci, della Società Cooperativa Botteghe della Speranza, ha visto la partecipazione delle persone afasiche e dei loro familiari in particolare dei care givers.

Le molteplici attività svolte durante gli incontri di Musicoterapia, tenuti presso la sede dell’A.IT.A. al Circolo Ricreativo Porta Solestà a Porta Cappuccina, hanno avuto come obiettivo la costruzione di una comunicazione non verbale di tipo sonoro musicale, al fine di raggiungere un miglioramento qualitativo dell’interazione sociale e della comunicazione, là dove le parole non sono più accessibili. Questo grazie ad un riconoscimento di sé e di sé in relazione all’altro che porterà significative ripercussioni sul livello generale di qualità di vita.

L’Afasia colpisce circa 20.000 persone ogni anno ed è causata da un evento neurologico (ictus, traumi cranici …) La persona con afasia presenta difficoltà nell’esprimersi attraverso il linguaggio, a volte nella lettura e nella scrittura.

L’A.IT.A. Associazione Italiana Afasici è una federazione nazionale, senza fini di lucro composta da persone afasiche, familiari, figure sanitarie e volontari che hanno l’obiettivo di capirem vivere e affrontare insieme l’afasia.

Le sedi sono presenti in quasi tutte le Regioni italiane. Nelle Marche ci sono tre sedi operative ad Ascoli Piceno, ad Ancona e a Jesi, che svolgono attività di auto-mutuo-aiuto con incontri settimanali, progetti di teatro, musicoterapia, tangoterapia, corsi e convegni nazionali della Federazione, meeting, eventi, gite, pranzi e cene sociali, giornate nazionali dell’afasia con illuminazione dei monumenti. Per informazioni per la sede di Ascoli Piceno rivolgersi al numero tel 338/3507946





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2024 alle 09:33 sul giornale del 15 maggio 2024 - 108 letture






qrcode